Uno sguardo alle tendenze in ambito ospedaliero

trend-tendenze-ospedaliere
Share Button

Uno sguardo alle tendenze in ambito ospedaliero

Come si svilupperanno le attività in ambito ospedaliero nel futuro?
E come sarà l’Ospedale Gaslini?

Gli sviluppi della scienza e della tecnologia sono all’ordine del giorno in ogni ambito. La nostra quotidianità è sempre più arricchita (talvolta appesantita!) da mille e sofisticate “diavolerie” tecnologiche, che in qualche modo contribuiscono a facilitare (e a complicare?) alcuni aspetti pratici delle nostre attività giornaliere.

Ma c’è un ambito nel quale più di ogni altro ci preoccupiamo, speriamo e ci auguriamo che la scienza e la tecnologia possano compiere i propri più importanti passi in avanti. La medicina e la ricerca.
Ognuno di noi ha certamente vissuto qualche esperienza di malattia, diretta o nei propri cari e conosce perfettamente sulla propria pelle la sensazione di speranza e fiducia che si pone nei confronti della medicina nei momenti di attesa di qualche responso.

Così al Gaslini ci chiediamo spesso come sarà il futuro. E come sarà il “nostro Ospedale” nel futuro. Ogni giorno è per noi un giorno nuovo. Non manchiamo mai di aggiornarci sulle ricerche, di implementare nuove tecnologie, di attingere conoscenze ed informazioni dagli ambiti accademici e sperimentali affinché ogni singola cura possa essere svolta con la massima avanguardia. Ad ogni nuovo passo di sviluppo che si profila nello scenario della ricerca nazionale ed internazionale, acquisiamo il giusto conforto e stimolo a proseguire sulla strada del perfezionamento.

Di fatto, se solo ci soffermiamo a pensare al recente passato, anche solo dieci o vent’anni fa, ci rendiamo immediatamente conto di quanto il progresso in ambito medico influisca sulla longevità e qualità della nostra vita. Osserviamo infatti come il progressivo miglioramento delle condizioni socio-economiche e i risultati conseguiti nel campo della ricerca medica hanno comportato un drastico miglioramento delle cure erogate. In particolare si opera con sempre maggiore attenzione nel campo della prevenzione, attraverso rilevanti investimenti.

Uno sguardo alle tendenze in ambito ospedaliero

Si è sensibilmente modificata l’epidemiologia delle malattie, ovvero la frequenza e la distribuzione delle malattie sul territorio e soprattutto il loro decorso e la prognosi. Si è ridotta la morbilità infettiva; è aumentato progressivamente il numero dei pazienti affetti da malattie croniche che richiedono cure complesse.

Allo stesso modo anche il numero e la tipologia dei pazienti che accedono al nostro Ospedale pediatrico è cambiato.
Già oggi, ma sempre più in futuro, l’ospedale pediatrico di alta specialità dovrà essere in grado di assistere un numero di pazienti probabilmente inferiore rispetto al passato, ma con necessità assistenziali più complesse ed alta qualità di cure.
Ampio spazio quindi allo sviluppo e agli investimenti in ambito diagnostico, ma anche formazione d’eccellenza con aggiornamenti costanti del personale.

Si lavorerà sempre più per favorire le prestazioni, ogniqualvolta possibile, in ambito day hospital e day surgery, e quindi un potenziamento dei servizi ambulatoriali, così da consentire a molti pazienti e ai loro accompagnatori di vivere una dimensione quanto più “ordinaria” possibile la loro esperienza di malattia, potendo trascorrere le notti nelle proprie abitazioni, riducendo il numero dei ricoveri ordinari.
Le tecnologie all’avanguardia, come la risonanza magnetica 3 Tesla e il robot chirurgico, macchinari di ultima generazione già attivi al  Gaslini, saranno supporti indispensabili per affrontare casi sempre più complessi di piccoli pazienti in fase di ricovero.

E’ sempre più indispensabile l’interazione fra i vari settori assistenziali. Già oggi al Gaslini abbiamo avviato progetti in cui è protagonista l’approccio interdisciplinare nella discussione dei casi clinici, con grande beneficio per il piccolo paziente, considerato nel suo insieme e non specificatamente nella malattia diagnosticata. Sempre di più si terrà conto della psicologia del paziente e delle sue correlazioni in ambito diagnostico e terapeutico.

Uno sguardo alle tendenze in ambito ospedaliero

L’idea di fondo su cui progettare i nuovi interventi organizzativi prevede che il bambino e l’adolescente siano posti al centro del sistema, per arrivare a definire un “percorso appropriato” per ciascuna tipologia assistenziale e quindi per ciascun paziente.
L’obiettivo finale è progettare l’Ospedale pediatrico Gaslini non più secondo una logica per funzioni e per specializzazione, bensì tendente ad integrare competenze e figure professionali diverse, creando team multidisciplinari, accomunati da obiettivi condivisi. Una dimensione nuova, con i bambini sempre più al centro.

Non verrà tralasciata l’attenzione per i servizi collaterali, ospitalità per i familiari dei degenti che arrivano da lontano, corsi di prevenzione, progetti di sensibilizzazione e molto di più.

La strategia del futuro per un ospedale è inevitabilmente una sfida di non poco conto che include un mix di obiettivi per soddisfare al meglio la domanda di salute della popolazione. Noi del Gaslini ci poniamo in prima linea in questa sfida, per competere al meglio nella gara di un futuro migliore per la salute dei nostri bambini.

foto: Fotografi Gaslini

Share Button

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ sette = 8

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>