Patologie delle vie aeree: il vantaggio di affrontarle in team

Patologie delle vie aeree
Share Button

Quando si parla di “vie aeree” nel corpo umano, il pensiero va subito alla “respirazione”, qualcosa che immediatamente ci fa ritrovare intorno ad un tema fondamentale che ci accomuna: il respiro è vita. Siamo legati al respiro quasi sempre inconsapevolmente, ma ne percepiamo immediatamente le variazioni in presenza di emozioni.

E’ solo però quando subentrano complicanze o patologie delle vie aeree che avvertiamo subito la totale dipendenza dalla respirazione e l’associazione con la vita è un pensiero immediato. In presenza poi di patologie gravi, si cercano risposte immediate, ma talvolta non possono dipendere dalla risposta o competenza di un singolo professionista.

Patologie delle vie aeree: il vantaggio di affrontarle in team

Proprio per rispondere ad esigenze sempre più complesse, il Gaslini ha creato ed individuato un team multidisciplinare che opera con molteplici competenze e professionalità in caso di singoli casi.

Patologie delle vie aeree: il vantaggio di affrontarle in team

Negli anni passati molte patologie complesse sulle vie aeree erano spesso ritenute difficilmente affrontabili.

Oggi al Gaslini, possiamo affermare che trattiamo e curiamo i casi di malformazione delle vie aeree di bimbi e fanciulli con un approccio integrato ed individualizzato, per il massimo beneficio di ogni singolo paziente, approccio che ci distingue anche a livello internazionale.
Ci ne parla direttamente il dr. Michele Torre, Responsabile dell’Unità Operativa Semplice Dipartimentale

Team “Respiro”: il Team delle vie Aeree

Il Team Vie Aeree è una squadra di specialisti creata nel 2011 con lo scopo di rispondere a qualsiasi problema diagnostico, clinico e assistenziale riguardante pazienti pediatrici con patologia complessa delle vie aeree. Fortemente voluto dalla Direzione dell’Istituto e dal Dott. Pietro Tuo, coordinatore del Dipartimento Alta Intensità di Cura e Percorso Nascita, è il coronamento di un percorso iniziato alcuni anni prima, nei quali diversi specialisti del Gaslini si sono mossi per andare a imparare nei centri migliori al mondo i segreti e le tecniche più avanzate per la cura di questi problemi complessi.

Patologie delle vie aeree: il vantaggio di affrontarle in team

Fino 10 anni fa, infatti, molti pazienti che giungevano al Gaslini con problemi alla trachea venivano inviati in centri esteri per risolvere i loro problemi, anche perché in Italia scarseggiano gli ospedali dove ci sia la competenza adeguata per trattare a 360° questi bambini. Ma ora possiamo dire con orgoglio che la nostra squadra è in grado di affrontare anche i casi più complessi di malformazioni delle vie aeree, e che giungono da noi pazienti da tutta Italia e anche dall’estero. E’ una risposta resa possibile dall’unione di molte diverse competenze mediche, chirurgiche e infermieristiche presenti nel nostro Istituto.

Nessun medico potrebbe pensare di affrontare da solo casi complessi come ad esempio le stenosi tracheali congenite o acquisite, le stenosi sottoglottiche, la tracheomalacia, le fistole tracheo-esofagee, i cleft laringotracheali. Dall’unione e dalla collaborazione di specialisti di ogni tipo, presenti al Gaslini, nasce la nostra forza. Ogni caso viene presentato a tutti gli specialisti del team alla riunione settimanale e discusso insieme, e ogni decisione condivisa.

Dal 2015 il Team Vie Aeree è stato ufficialmente riconosciuto come UOSD (Unità Operativa Semplice Dipartimentale), di cui sono responsabile. I componenti del team oggi sono tanti, ecco quelli che al Gaslini stanno operando oggi:

Componenti del team e ruoli

Coordinatore: Dott. Pietro Tuo (Capo Dipartimento Alta Intensità di Cure e percorso Nascita)
Responsabile: Dott. Michele Torre
Infermiera del Team Vie Aeree: Sig.ra Armanda Ferullo
Infermiere Dedicate: Sig.ra. Daniela Tronconi, Sig.ra. Daniela Cordeglio, Sig.ra. Michela Bevilacqua
Anestesisti/Rianimatori: Dott. Andrea Moscatelli, Dott. Giovanni Montobbio, Dott. Alessandro Simonini, Dott.ssa Mirta Della Rocca, Dott.ssa Elisabetta Lampugnani, Dott. Franco Puncuh,.
Otorinolaringoiatri: Dott. Vincenzo Tarantino, Dott. Roberto D’Agostino, Prof. Giorgio Peretti e Prof. Philippe Monnier (consulenti esterni)
Pneumologi: Dott. Oliviero Sacco, Dott.ssa Serena Panigada
Chirurghi: Dott. Michele Torre, Dott. Stefano Avanzini
Cardiochirurghi: Dott. Francesco Santoro, Dott. Lucio Zannini
Cardiologi: Dott. Maurizio Marasini, Dott.ssa Sara Bondanza
Neonatologi: Dott. Fabio Scopesi, Dott. Luca Ramenghi
Neurologi: Dott.ssa Paola Lanteri
Radiologi: Dott. Nicola Stagnaro, Dott.ssa Francesca Rizzo, Dott. Gianmichele Magnano
Gastroenterologi: Dott.ssa Serena Arrigo
Medici d’Urgenza: Dott.ssa Daniela Pirlo
Logopedista: Dott.ssa Donata Roncallo
Fisiatra: Dott. Luca Doglio
Psicologa: disponibile secondo necessità

Patologie delle vie aeree: il vantaggio di affrontarle in team
Share Button

Specializzato in Chirurgia Pediatrica nel 2001, Al gaslini dal 2002, presta la opera in molti ospedali pediatrici nel mondo (Hospital La Timone di Marsiglia, Great Ormond Street Hospital di Londra, l’Hospital Luis Calvo Mackenna di Santiago, Cincinnati Children Hospital Medical Center, Wadia Children Hospital di Mumbai, Ospedale da campo della Croce Rossa a Baghdad). Sposato con tre figli, ama sciare e andare in barca, ma il suo principale interesse è la chirurgia delle malformazioni toraciche e delle vie aeree. Linkedin: https://it.linkedin.com/pub/michele-torre/65/230/60b

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


tre + = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>