A casa in 4 giorni dopo un intervento al cuore

fatr-track-intervento-pediatrico-cuore-dottoressa-ribera-gaslini
Share Button

A casa in 4 giorni dopo un intervento al cuore  !

Fast Track” e’ un termine anglosassone utilizzato, in ambito ospedaliero, per definire una rapida dimissione a casa del piccolo paziente dopo un intervento al cuore.

E’ una nuova modalità di gestione e cura dei piccoli pazienti attiva presso l’Istituto Gaslini, estremamente attenta alla clinica ed altrettanto sensibile agli aspetti umani e psicologici dei bimbi e delle loro famiglie.

Secondo le linee guida del Centro di Cardiochirurgia Pediatrica dell’Istituto Gaslini, un selezionato gruppo di bambini può avvalersi di questo percorso terapeutico, che prevede la dimissione a soli quattro giorni dall’intervento al cuore.

Quali sono i pazienti che possono beneficiare di questo percorso?

In genere sono pazienti di età superiore all’anno di età, affetti da cardiopatie congenite semplici e che non presentano altre problematiche associate alla cardiopatia (disturbi metabolici, infezioni polmonari ricorrenti etc).

A casa in 4 giorni dopo un intervento al cuore

Come si svolge la degenza in ospedale per questi bambini e per le loro famiglie?

Il piccolo paziente viene ricoverato la mattina prima dell’intervento per eseguire tutti gli accertamenti pre-operatori: esami del sangue, lastra del torace, visita con l’anestesista e colloquio con il chirurgo, che spiegherà dettagliatamente alla famiglia tutto ciò che riguarda l’intervento ed il futuro del bimbo.

La mattina seguente viene eseguito l’intervento al cuore. Successivamente il bimbo trascorre alcune ore nel reparto di rianimazione, per un attento controllo dei parametri vitali. La mamma o il papà possono stare con lui, durante queste ore delicate. Se tutti i parametri rimangono stabili ed il bambino sta bene, viene trasferito nella terapia intensiva del reparto di degenza cardiovascolare, il giorno stesso dell’intervento! Durante questa prima (ed unica) notte che il paziente trascorre senza la mamma, la paura ed il dolore sono tenuti sotto controllo con farmaci specifici.

Nei successivi 3 giorni il piccolo viene trasferito prima nel settore semi-intensivo del reparto di degenza cardiovascolare, poi in cameretta (vicino alla sala giochi), per essere dimesso in quarta giornata.

A casa in 4 giorni dopo un intervento al cuore

E’ opportuno che le famiglie di questi bimbi dispongano di un alloggio temporaneo non troppo lontano dall’Istituto Gaslini, per poter fare agevolmente i controlli della ferita e i controlli cardiologici 2 e 7 giorni dopo la dimissione a casa.

Successivamente possono ritornare alla loro vita normale ed il piccolo può riprendere le attività precedenti l’intervento cardiochirurgico.

Nella nostra esperienza questo tipo di percorso “fast track” permette una migliore accettazione da parte della famiglia e del bambino della condizione ospedaliera, riducendo lo stress da separazione. La difficile esperienza del ricovero ospedaliero può essere vissuta con più naturalezza da tutto il gruppo familiare e anche il ricordo dell’esperienza vissuta dal bambino è certamente meno drammatica!

Per maggiori informazioni, non esitate a contattarci al numero 010-56362378 o tramite il nostro sito web www.cuoregaslini.it

Fonte: fotografi Gaslini – sala-chirurgica-ospedale-Gaslini

Share Button

Dott.ssa Elena Ribera, laureata all'Universita' degli studi di Milano e specializzata in Cardiochirurgia al Policlinico Gemelli di Roma. Lavoro all'Istituto G.Gaslini dal 2011. Ho partecipato a numerose Missioni nel mondo per la cura dei bambini in difficolta', in associazione con Kurdistan Save the Children e Gift of Life Italy of New York. Il mio adorato gatto mi aspetta sempre a casa....

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due × 7 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>