Corso di rianimazione cardiopolmonare. Per essere pronti e sicuri in caso di necessità.

Corso-di-rianimazione-cardiopolmonare
Share Button
Corso di rianimazione cardiopolmonare

La vivacità e la creatività del bambino è qualcosa che dà gioia e bellezza alla vita.
Vediamo i nostri figli crescere, correre, esplorare il mondo che li circonda, ma talvolta le insidie e i pericoli sono più vicini di quanto si immagini.
E’ fondamentale prevenire i rischi e porre la casa in sicurezza a prova di bimbo, come ad esempio eliminare i piccoli oggetti che possono essere ingeriti. Ma qualcosa può sempre capitare. E allora è molto meglio essere preparati.

Sapere cosa fare e agire subito nel modo corretto può veramente fare la differenza tra la salvezza e la tragedia. Fin troppe volte le cronache ci riportano gli esiti drammatici di banali incidenti provocati da un semplice boccone di cibo, probabilmente evitabili. Quando il bimbo sembra non respirare ingerendo un oggetto che blocca le vie aeree, il tempo sembra fermarsi; invece occorre molta lucidità perché ogni istante è di fondamentale importanza per salvargli la vita.

Per trasmettere le competenze pratiche, l’Istituto Gaslini ha istituito un nuovo corso di rianimazione cardiopolmonare. E’ denominato PBLS- Paediatric Basic Life Support e si propone naturalmente ai genitori, ma anche tutti coloro che si trovano a vario titolo a contatto con i bambini: familiari, maestre, educatori, baby sitter.

Corso di rianimazione cardiopolmonare

Gli istruttori sono medici e infermieri qualificati dei Dipartimenti di emergenza, di rianimazione, di patologia neonatale e cardiovascolare dell’Istituto Gaslini, che già dagli anni ’90 si è fatto promotore di un’opera di sensibilizzazione all’apprendimento delle manovre di primo soccorso in caso di necessità, istituzionalizzata nel 2004 in un vero e proprio corso di formazione.

Nel nuovo Corso di rianimazione cardiopolmonare PBLS, (v. video presentazione) si apprendono le principali tecniche di intervento, come riattivare il cuore e il respiro fino all’arrivo di soccorsi qualificati, quando il piccolo è inerte, non risponde agli stimoli o non respira.

Il corso si articola in un pomeriggio, con un’introduzione teorica e una parte pratica di esercitazione su manichino, in modo che tutti i partecipanti possano provare personalmente le principali manovre.
Aver ricevuto una formazione pratica e concreta aiuta a sentirsi più sicuri e in grado di agire con prontezza e competenza in caso di necessità.

==================

Per informazioni ed iscrizioni:
Corso di rianimazione cardiopolmonare
Unità Operativa di Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza
D.ssa Antonella Palmieri – antonellapalmieri@ospedale-gaslini.ge.it

Share Button

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 + sette =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>