14 Febbraio 2015 – la giornata del cuore!

giornata-mondiale-sensibilizzazione-cardiopatie-congenite-cuore-gaslini-onlus
Share Button

14 febbraio – la giornata del CUORE!

 

Il 14 febbraio è una giornata ricca di emozione, un giorno che ci ricorda l’importanza dell’amore.
Non tutti sanno però che il 14 febbraio è la Giornata Mondiale di Sensibilizzazione sulle Cardiopatie Congenite, che da diversi anni si propone di diffondere presso l’opinione pubblica informazione e conoscenze su queste patologie congenite.

 

Quest’anno nel giorno di S. Valentino, per la prima volta in Italia, si combatterà una ‘battaglia’ comune a sostegno dei diritti dei Cardiopatici Congeniti, grazie al Coordinamento Cuori Uniti Italia con le fantastiche 19 Associazioni che al momento hanno aderito, fra le quali l’Associazione Cuore Gaslini Onlus  che ha fortemente contribuito a realizzare questo progetto.

Ogni Associazione aderente al Coordinamento Cuori Uniti Italia realizzerà il 14 febbraio un evento speciale sul tema delle cardiopatie congenite, ognuna nella propria città, coordinandosi come una sola entità al fine di trasmettere il messaggio d’unione che anima il Comitato stesso: ‘Al centro del Tuo cuore.’ Insieme – per parlare di diritti, di futuro, di autonomia dei pazienti cardiopatici congeniti. Per crescere, per fare crescere.

 

L’Associazione Cuore Gaslini Onlus è un riferimento importante , che si occupa di sensibilizzare le istituzioni e la popolazione sulle problematiche dei pazienti cardiopatici congeniti adulti, promuovere azioni di supporto alle loro necessità, verificare l’efficienza dei percorsi assistenziali.

 

14 Febbraio 2015 – la giornata del cuore!

 

Quest’anno realizzerà un importante Convegno a Genova, dal titolo GUCH: IL BAMBINO CARDIOPATICO DIVENTA ADULTO: INSIEME E’ PIU’ FACILE! (Programma 2015), dove si presenteranno progetti e servizi svolti dall’Associazione ed in particolare lo SPORTELLO del CARDIOPATICO.

Cosa sono le cardiopatie congenite

Le cardiopatie congenite sono malformazioni del cuore già presenti alla nascita. Ogni anno circa 8 bambini su 1000 nati vivi nascono affetti da cardiopatia congenita.

Le cardiopatie possono essere diverse per genere ed entità: alcune sono così gravi da mettere a rischio la vita e la salute dei bambini già alla nascita o nella prima infanzia e quindi debbono essere trattate tempestivamente. Altre anomalie cardiache congenite sono meno gravi e non compromettono l’accrescimento dei bimbi.

Conoscere in anticipo, già durante la gravidanza mediante un esame ecocardiografico del feto, quali siano i neonati a rischio, permette di organizzare il parto in strutture multidisciplinari, dove è possibile realizzare interventi tempestivi e programmati.
Oggi per il 90% di questi bimbi c’è speranza di vita e la possibilità di raggiungere l’età adulta ed inserirsi nel mondo dello sport, del lavoro e degli affetti, ma il percorso è lungo e difficile, una sfida continua che coinvolge e segna la vita del bambino e di tutta la sua famiglia.

Proprio per questo, il Dipartimento Cardiovascolare dell’Istituto Gaslini, in collaborazione con il Dipartimento di Cardiologia dell’ASL 3 Genovese e l’Istituto Cardiologico ligure di alta specialità (ICLAS) di Rapallo, ha intrapreso un percorso di assistenza e cure speciali per questi piccoli e grandi cuori: coccolarli dalla nascita, seguirli successivamente nella crescita, nell’adolescenza e nella fase adulta, con alte competenze specifiche, multidisciplinari e la condivisione di risorse umane e tecnologiche.

 

14 Febbraio 2015 – la giornata del cuore!

 

Questa “popolazione” di pazienti, costantemente in crescita, che rappresenta circa lo 0,3% della popolazione generale, viene definita “popolazione GUCH”, acronimo di Grown-Up Congenital Heart. Una rete per fare rete. GUCH, un percorso che mette in coordinamento tutte le competenze e risorse necessarie per affrontare al meglio le cardiologie congenite. Per migliorarne la sopravvivenza e la qualità di vita.

 

Con la sovvenzione di Associazioni Onlus, è stato istituito anche un punto di informazione centralizzato, cioè un “Numero Verde” 800 300 363 (attivo 24 ore al giorno) dedicato in particolare agli operatori sanitari che desiderino contattare il Collega “Specialista GUCH” per consigli diagnostico-terapeutici o per indirizzare pazienti GUCH con problematiche Cardiologiche, ma disponibile anche per fornire risposte e consigli agli adulti con cardiopatia congenita.

Share Button

Direttore del Dipartimento Cardio-Toraco-Addominale e Trapianti presso l’Istituto Gaslini. Durante la sua formazione ha frequentato i più importanti Centri Internazionali di Cardiochirurgia Pediatrica. Consigliere della Società Italiana di Chirurgia Cardiaca e dell’European Congenital Committee della Società Europea di Cardiochirurgia e Chirurgia Toracica (EACTS). Primo Autore o Coautore di circa 150 lavori scientifici di cui 80 su Riviste Index. Ha eseguito come primo operatore oltre 3000 interventi per cardiopatie congenite di cui la maggior parte per cardiopatie congenite complesse nella prima infanzia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 + = dodici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>